Renault: 115 anni da protagonista

 

Quest’anno Renault ha compiuto 115 anni; fu fondata il 25 febbraio del 1899 da Louis Renault, un giovane ingegnere, e dai suoi fratelli.

Grazie al successo di vendite ottenuto dalle automobili prodotte e alle vittorie nelle competizioni sportive nel 1908 la casa transalpina ottene il riconoscimento di primo costruttore di auto francese.

Dopo la Prima Guerra Mondiale Renault si dedicò anche alla costruzione di veicoli agricoli e macchinari industriali che, anche senza essere innovativi, risultarono molto affidabili.

Durante la Seconda Guerra Mondiale la Francia fu occupata dai nazisti che imposero alla Renault di costruire carri armati per l’esercito tedesco; l’azienda si rifiutò ma dovette comunque collaborare con i Tedeschi ed assemblare i loro furgoni.

Nel 1942 la fabbrica di Billancourt venne distrutta dai bombardamenti britannici e nel 1944 lo stabilimento venne ricostruito. Louis Renault venne condannato per aver aiutato l’esercito nazista; l’azienda da lui fondata fu requisita dal Governo provvisorio, diretto da Charles de Gaulle, che la trasformò in un’industria pubblica (conosciuta come Régie Nationale des Usines Renault).

Il primo modello prodotto sotto la nuova supervisione fu la Renault 4C, presentata nel 1946, che ottenne un enorme successo commerciale.

Nel periodo a cavallo tra gli anni Cinquanta e Sessanta Renault realizzò diverse vetture: la Dauphine (del 1956), la versatile 4 (del 1961) e la 16 (del 1965), primo modello del brand francese che si aggiudicò il prestigioso riconoscimento di Auto dell’Anno.

Con gli anni sessanta e settanta la casa francese si lanciò in una nuova avventura: l’acquisto dell’American Motors; dalla collaborazione nacquero due dei modelli più venduti e longevi della casa: Renault 4 e Renault 5. In questi anni debuttarono anche la piccola 5, la 20 (che nel 1982 conquistò la prestigiosa Parigi-Dakar) e la Espace.

Negli anni Novanta Renault rivoluzionò il segmento delle cittadine con la Clio e la citycar Twingo (1992). Nel 1996 l’azienda venne privatizzata e, tre anni più tardi, siglò un accordo con Nissan e acquistò la maggioranza del pacchetto azionario della Dacia.

L’inizio del Ventunesimo secolo si contraddistinse sia per l’attenzione verso la sicurezza, infatti la seconda serie della Laguna fu la prima auto di sempre a conquistare le cinque stelle nei crash test Euro NCAP, sia per la cura del design, come si può notare nella seconda generazione della Megane (Auto dell’Anno 2003).

Tra il 2005 e il 2006 la Renault ottenne ottimi risultati sportivi grazie a Fernando Alonso che vinse quattro Mondiali F1.

Ad oggi la gamma dei veicoli Renault comprende: la Twingo, la Clio e la Clio Sporter, la Captur, la Kangoo, la Megane, la Secnic, la Koleos e la Laguna.

Entra nel mondo Renault e scopri tutte le promozioni della casa francese su Autokm0.tv

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *